Sei un cliente mediamente affidabile? Scopri il prestito incentivo

Durante la nostra perlustrazione tra le varie offerte cogliamo la palla al balzo per illustrare i concetti del mondo dei prestiti, non necessariamente comportanti la standardizzazione dell’offerta.

Ogni banca o istituto di credito, attivando o meno appositi canali dedicati di ricerca e sviluppo, può progettare nuove soluzioni finanziarie, a servizio del cliente. Ecco perché non è mai inutile soffermarsi sulle varie proposte. Il criterio comparativo non deve quindi assolutamente essere solo l’onerosità del prestito.

Perché Prestito flessibile

I prestiti personali sono, rispetto ai mutui (fatto salvo i mutui di liquidità), non necessariamente finalizzati, rispondendo talvolta ad esigenze finanziarie improvvise (flussi ordinari di entrata ritardati rispetto ai flussi straordinari di uscita) Proprio per questo motivo, richiedono lo sviluppo di soluzioni flessibili (prestiti flessibili) e si spiega anche la relatività della valutazione della mera onerosità, a fronte della tempestività del servizio finanziario offerto. Al contrario, è più desueto parlare di mutuo flessibile, corrispondendo il mutuo tecnicamente ad un piano di spesa programmato ed a pennello per un’esigenza prevista.

Che cosa è il prestito-incentivo

Questo spazio lo dedicheremo ad un’altra innovazione di prodotto che chiameremo prestito-incentivo.   In tale caso, si aggancia la riduzione del rateo d’interesse alla puntualità del pagamento delle rate (solitamente tale requisito deve valere per tutti i rapporti in essere con l’istituto di credito). La valutazione di affidabilità creditizia cambia da istituto ad istituto di credito e dipende anche dai canali informativi. Eventuali informazioni negative non restano per sempre nelle banche-dati ma si prescrivono, non potendo essere cancellate. Siccome “nessuno è perfetto”, l’affidabilità è un parametro medio. Ed ecco la previsione di coperture assicurative facoltative: l’assicurazione pagherà per voi in caso di eventi negativi, come ad esempio la perdita del lavoro.

 

Prestito personale incentivo

Scopri la proposta Unicredit: CREDITEXPRESS PREMIUM

  1. Soglia di riduzione annuale (bonus): 1%.
  2. Modalità rimborso: addebito automatico in conto corrente.
  3. Importo compreso tra 3 mila euro e 30000 euro.
  4. Rate: da 36 ad 84 rate (durata: 3 anni / 7 anni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su