Prestito liquidità step by step. Offerta di Carige-Creditis: Mysura Tredicesima

Le esigenze di chi richiede un prestito non sono più necessariamente finalizzate all’acquisto di un bene di consumo o ad un obiettivo in particolare. Sta aumentando la richiesta di prestiti liquidità, ovvero di prestiti personali (non finalizzati), al fine di fronteggiare le più minute spese di gestione domestica e familiare. Quest’oggi vediamo l’offerta “Mysura Tredicesima” proposta dalla finanziaria Creditis (a servizio del gruppo Carige), la cui validità è entro il 15 gennaio 2013. Tale prodotto  è assai interessante ed incoraggiante in quanto mostra come l’offerta di credito si possa auto-garantire attraverso la formula step by step (erogazione graduale del prestito personale). Solitamente, in effetti il prestito-liquidità, a differenza dei mutui, veniva erogato in un’unica soluzione. Ma visti i tempi difficili, per evitare una stretta del credito, ci si può auto-cautelare: conviene all’offerta e conviene al debitore che così può accedere al credito ed avere una flessibilità pronta all’uso. 

 

Prestito liquidità

 

Prestito “Mysura tredicesima”: liquidità a step al momento utile

Il prodotto prestito per liquidità “Mysura tredicesima“, offerto da Creditis (gruppo Carige) prevede le seguenti condizioni finanziarie:

  • Importo erogabile:  da 2000 euro a 5000 euro (piccole somme per fronteggiare imprevisti, non potendo aspettare ciò che è in previsione di entrata – da qui il nome Mysura tredicesima: anticipa o raddoppia la tua “tredicesima”)
  • Modalità di erogazione: anziché in soluzione unica, a step di 500 euro per volta. Ciò rispetta la finalità del prestito (modiche spese impreviste) e consente di avere una maggiore elasticità di rimborso a breve
  • Durata del prestito: 18 mesi o 24 mesi
  • Taeg massimo: 15,92%
  • Spese ulteriori, incluse nel Taeg: Commissioni di istruttoria 5%; Spese di incasso mensile Rid 1,65; Imposta di bollo sul contratto a carico della prima rata 14,62;  oneri fiscali sulle comunicazioni periodiche 1,81; premio eventuali polizze assicurative
  • No spese di emissione ed invio comunicazioni periodiche

Illustriamo un esempio indicativo di tale prestito-liquidità:

  • Importo erogato: 4000 euro
  • Taeg applicato: 7,93%
  • Lasso di rimborso: 18 mesi
  • Rate da pagare: 233,33
  • Escluse polizze assicurative facoltative.

Tale offerta  (prestito-liquidità a step pronto per l’uso) è valida entro il 15 gennaio 2013 ed è singolare in quanto promuove una nuova maniera che ha l’offerta di credito di continuare a concederlo, con la garanzia di mettere a disposizione la somma ottenuta in prestito step by step, ovvero in tranches di importo (a fronte del rimborso e coincidenti o meno con la scadenza delle rate periodiche).

E’ da dire, infine, che non sempre l’erogazione in soluzione unica sia meglio dell’erogazione graduale, e pur se trattasi di piccole somme. Infatti, ciò consente di gestire con maggiore parsimonia l’economia di spesa imprevista (solitamente cadenzata nel tempo) che è ben diversa dalla necessità di liquidità finalizzata ad un obiettivo ben definito (ad es. prestito per ristrutturazione).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su