Facebook Mutuionline 100 Twitter Mutuionline 100 Google + Mutuionline 100

Da oramai 3 mesi siamo di fronte ad una vera e propria crisi di liquidità delle banche che stentano a erogare prestiti e mutui ai cittadini.  Questo è un bel problema che non sembra avere, per ora, una risoluzione a breve termine. L’Italia rischia la recessione, lo spread è alle stelle e di conseguenza stipulare un finanziamento non è cosa da poco.

In questo mese la situazione non è variata e per alcuni aspetti è forse peggiorata o stabilizzata al ribasso. Come vediamo il futuro del mercato immobiliare nel 2012 lo abbiamo già scritto, allora cosa poter aggiungere se le notizie sembrano negative?

Vorrei parlarvi di 2 differenti argomenti, una è consiglio per chi vuole acquistare la prima casa, cioè l’abitazione principale e l’altra è un consiglio a tutti quelli che si stanno informando e vorrebbero approfondire certi argomenti.

La situazione a dicembre e la guida sul mutuo

Mutuo prima casa a tasso fisso o variabile?

Come già accennato lo scorso mese chi deve comprare la prima casa e può permetterselo deve rimanere comunque tranquillo perchè i tassi d’interesse finali sono  abbastanza bassi. Questo è possibile dai parametri di riferimento euribor ed eurirs che rimangono sostanzialmente invariati o con piccole modifiche.

Optando per un mutuo a tasso fisso si possono ottenere delle belle offerte visualizzabili anche dalla pagina del miglior mutuo di questo sito che paragona centinai di prodotti delle maggiori banche italiane. Il tasso che si può ottenere può essere attorno al 5% che, vista la precarietà della situazione, può essere un tranquillo finanziamento per l’intera durata del mutuo. E’ un consiglio per coloro i quali hanno come fonte di reddito lo stipendio mensile e cioè sono dei dipendenti.

Il mutuo a tasso variabile in questo momento presenta forse un rischio elevato e seppur essendo più conveniente per il primo periodo non si sa quale sarà il suo futuro. Mutuionline 100 è sempre stato più favorevole al tasso variabile perchè storicamente, nel lungo periodo è risultato vantaggioso, ma la situazione che abbiamo innanzi oggi è troppo confusa e imprevedibile per consigliarlo. E’ una crisi non solo finanziaria ma di sistema e questo potrebbe portare a conseguenze imprevedibili.

Strategie di risparmio e di pianificazione del mutuo

E’ proprio per questa fluida situazione che ci vede ad un passo dal default che vogliamo aiutare coloro vogliono acquistare una casa, forse uno dei pochi investimenti ancora solidi, che chiediamo ai nostri lettori di sottoporci ad una serie di domande e dubbi per sviluppare insieme una guida strategica per conoscere ed informare i cittadini sul mondo del mutuo.

Molti mutuatari non sanno che, operando una scelta superficiale o addirittura dannosa, possono autocondannarsi ad una pena severa, cioè pagare un mutuo di media di 130-150 mila euro 40 mila euro in più. E’ un’analisi descritta da Vito Lops giornalista del Ilsole24ore.

Partire dalle basi, innanzitutto. Acquisire le nozioni necessarie ed articolate che risulteranno utili a conoscere la proposta con cui si ha a che fare in ogni sua minima parte.

Conoscere bene i meccanismi del mutuo può trasformare il vostro debito in un rimborso assai più leggero e con un  bel risparmio di denaro e tempo. Quindi non siate pigri e suggerite gli aspetti che vi sembrano più oscuri nei commenti qui sotto.

Per il nuovo anno prepareremo una piccola guida strategica per pianificare il mutuo e arrivare a risparmiare decine di migliaia di euro.

16 Risposte all'articolo. Commenta anche tu!

  1. Banca e mutui
    5 Dicembre 2011 alle 22:23

    Come sarà lo scenario dei nuovi mutui nel 2012, le banche continueranno ad tenere uno spread alto o tenderanno ad abbassarlo gradualmente?

  2. monica
    7 Dicembre 2011 alle 12:17

    ho fatto richiesta di mutuo due mesi fa e non ho avuto nessuna risposta vorrei sapere se a gennaio erogano

  3. Mutuo OnLine
    7 Dicembre 2011 alle 12:50

    Ciao Monica,
    non ha ricevuto risposta per la sua richiesta di mutuo, ma la fattibilità è già stata approvata? e prima ancora è stata contattata dopo la sua richiesta? Riprovi a farla, non succede nulla, le cancellano la vecchia domanda per la nuova.

    A gennaio erogheranno sicuramente mutui anche se il periodo per le banche non è dei migliori.

  4. erika
    13 Dicembre 2011 alle 11:11

    Salve siamo 2 ragazzi molto giovani che vorrebbero acquistare la loro prima casa.
    io contratto di apprendistato di 4 con garante, lui tempo indeterminato + garante.

    vorremmo chiedere circa l’80% del valore della casa (circa 155.000€)

    sarà possibile la cosa in questo scenario?

  5. Mutuo OnLine
    14 Dicembre 2011 alle 12:32

    ciao Erica,
    i vostri garanti sarebbero i vostri genitori? Se il loro reddito è percepito da lavoro a tempo indeterminato o da una buona pensione credo che voi possiate stare tranquilli. Già il tuo lui ha un bel contratto, il valore del finanziamento è nella media e se la durata non è esagerata non ci sono grossi problemi per non volere erogarvi un mutuo.
    Vi consiglio di provare il tool per confrontare i preventivi che trovate qui: http://www.mutuionline-100.it/preventivi-calcolo-mutuo/

    I mutui on line son sempre i più economici, fate attenzione nello scegliere bene tutti i parametri, e vedrete un bel risparmio.

  6. Eleonora
    22 Dicembre 2011 alle 13:37

    Ciao, abbiamo già firmato il preliminare e rogiteremo a fine marzo.
    Il muto sarà circa del 60% dell’immobile,e proabilmente in futuro diminuiremo perché avremo un’entrata monetaria che ci consentirà di esetinguere in anticipo una parte.
    Su che mutuo dovremmo orientarci? Ora lo spread delle banche è motlo alto, se dovesse diminuire scegliendo un fisso puro potremmo rinegoziarlo o ci terremmo lo spread che c’è ora?

    Meglio cercare di bloccare i prezzi di dicembre, o si prevedono cali nel primo trimestre 2012?

    Infine: un TAEG del 6,13% su un fisso di 25 anni è “buono” al momento? Nei minimi storici che tasso finito si poteva ottenere per il fisso?

    Grazie in anticipo, e scusate le molte domande

  7. Mutuo OnLine
    22 Dicembre 2011 alle 16:12

    Ciao Eleonora,
    son tutte ottime domande:

    • . in via generale il mutuo a tasso variabile rimane il più conveniente, ma la scelta che dovete fare voi verte sulle vostre caratteristiche che io non conosco.
    • . la rinegoziazione è una richiesta che voi potete fare alla vostra banca quando volete, sarà lei poi a voler accettare o meno. In caso non accetti il mio consiglio è di studiare le offerte delle surroghe mutuo che trovate sul mercato per accedere a condizioni più vantaggiose e risparmiare belle cifre.
    • . nel primo trimestre non si prevedono cali, anzi il rischio è un piccolo aumento costante…ma è un periodo talmente turbolento che potrei venir smentito.
    • . si un TAEG del 6,13% al momento è buono per un tasso fisso. Il tasso ideale di un fisso, quello della convenienza con C maiuscola è vicino al 4%. Per non andare lontano col tempo a settembre esistevano offerte al 4,7%

    Ricordatevi che un mutuo è un investimento vero e proprio dove potete risparmiare migliaia di euro da un prodotto all’altro. Quindi informatevi bene ed usate i comparatori di preventivo che sono utilissimi.
    Buone feste

  8. MONICA
    13 Gennaio 2012 alle 23:05

    Salve, ho richiesto alla fine di ottobre 2011 un mutuo per acquisto prima casa ma ad oggi 13/01/2012 non riusciamo ancora ad avere notizie. Ci hanno detto della fattibilità positiva, ma non sappiamo l’esito finale….Perchè tutto questo tempo? ho tanta paura ragazzi a luglio mi sposo e non ancora la risposta del mutuo…ho pensato di ritirare la richiesta e affittare casa ma il ns/consulente ci dice che è a momenti. Che ansia…….

  9. Mutuo OnLine
    14 Gennaio 2012 alle 11:47

    Ciao Monica,
    Strana situazione la tua, di solito i tempi sono molto minori. Comunque prova a guardare altre proposte se ne trovi di migliori mutui prima di buttarti sull’affitto.
    In bocca al lupo

  10. MONICA
    14 Gennaio 2012 alle 17:04

    Infatti, me lo dicono tutti, ma il consulente mi dice che sono capitate le festività natalizie di mezzo la crisi e si sono rallentate le cose…ci dice di aspettare e che e a momenti ci comunicano l’esito e la data che viene la perizia. che mi consigli di ritirare la pratica da questa banca e rifare la pratica in un’altra banca? Come posso informarmi sullo stato della pratica a parte chiedere al consulente?

  11. Anna
    6 Febbraio 2012 alle 23:28

    Salve,
    stiamo richiedendo un mutuo per l’acquisto prima casa. La cifra richiesta è 120.000 € e siamo nell’incertezza assoluta su che tipo di tasso scegliere tra fisso al 5.9% e variabile con 3.30 di spread. Ci hanno proposto anche soluzioni alternative, tipo un tasso fisso per 5 anni da rinegoziare a scadenza quinquennali, o un tasso variabile per 3 anni rinegoziabile poi a scadenze triennali. Alla luce di quanto detto e di quella che è la situazione odierna in merito all’argomento, cosa ci consigliate?
    Grazie anticipatamente

  12. Mutuo OnLine
    7 Febbraio 2012 alle 10:33

    Salve,
    oggi risultano più convenienti i mutui a tasso variabile. Come vede da quest’articolo sul futuro andamento dell’euribor il tasso si manterrà ancora per qualche anno ai minimi. Quindi le consiglio l’opzione tasso variabile e in un secondo momento, all’innalzamento dei tassi, optare per una surrogazione se troverà una buona offerta o rinegoziazione con la sua banca. Per trovare un mutuo su misura per lei le consiglio di provare lo strumento di preventivi mutuo senza impegno e con il contatto telefonico di un esperto della banca scelta.

  13. ilaria
    13 Febbraio 2012 alle 11:32

    buongiorno,
    vorrei un suo consiglio le spiego stiamo cercando casa,a dicembre cosi’ x veder la fattibilita’ e la rata x un possibile mutuo abbiamo fatto 1 primo incontro in banca uscendo con preventivi di spread al 2.30 sul variabile e una rata su 130000 euro che ci stava fin troppo bene(sembrava troppo bello). A gennaio abbiamo trovato un’appartamento e siamo riusciti dopo una lunga trattativa col venditore a portare il prezzo da 135000 a 124000 lui ha moooolto bisogno di venderlo e l’appartamento e’ da un po’ sul mercato… concludendo torniamo in banca fieri e soddisfatti e che succede?? Be lo spread e’ salito al 3.45 e il mutuo non e’ + l’80% sul VALORE dell’immobile ma sul COSTO dell’immobile….. quello che vorrei sapere sapere è: siamo noi che non capiamo nulla o forse son le banche che tendono a rigirarti la cosa come comoda a loro??cosa s’intende con valore dell’immobile? di banche ce ne sono molte ma abbiamo gia fatto i conti pur essendo riusciti a togliere 11000 euro al prezzo di vendita con questi spread ci rimettiamo comunque altri 15000 euro e mi sembrano 1 po’ troppi .
    Secondo lei era sbagliato lo spread che ci avevano preventivato a dicembre? Non riesco proprio a farmene una ragione io vorrei lasciar perdere tutto e aspettare tempi migliori ma mio marito vuol andare avanti su questa strada. Ah e oltretutto il consulente della banca ci ha gia’ avvisati che la stessa banca non rinegoziera’ mai un mutuo fatto in questo momento con queste condizioni perche’ andrebbe solo a rimetterci.
    Non voglio far il nome della banca ma tenga presente che e’ tra le + “convenienti” in questo periodo. Se dovessimo continuare su questa strada dopo quanti anni si puo’ rinegoziare un mutuo? Ci sono dei paramentri precisi da rispettare? Secondo lei nonostante tutto uno spread al 3.45 con euribor a 1 mese va bene? Scusi x la dilungazione e grazie in anticipo!!!

  14. Mutuo OnLine
    13 Febbraio 2012 alle 12:33

    buongiorno ilaria,
    è difficile risponderle, ma proverò a scrivere le mie impressioni. Le banche vogliono tutelarsi in tutti i modi possibili e quindi come dice lei spesso tendono a non essere trasparenti al 100% per aver quel margine da giocare in un eventuale futuro. Lo spread varia da banca a banca e può salire e scendere in pochi giorni…ultimamente sale e basta purtroppo. Le rinegozizioni non sono obbligatorie per le banche, ma sappiate che c’è uno strumento gratuito, la surroga mutuo, che permette di trasferire il proprio mutuo ad un’altra banca più conveniente a costo 0 per legge. Spesso capita che la banca preferisce rinegoziare piuttosto che perdere il cliente.
    Il mio consiglio è di provare lo strumento on line che confronta i preventivi di centinaia di prodotti di mutuo delle migliori banche. Sarete contattati dal responsabile dell’offerta che avrete scelto e vi potrà spiegare tutto lui. Sono competenti e disponibili e potrebbero darvi un aiuto.
    Ricordate che con un mutuo on line il risparmio è parecchio sia sugli spread che altri costi. E’ senza impegno e lo consiglio a tutti
    Lo trovate qui

    Spero di essere stato d’aiuto, fateci anche sapere come vi troverete con questo servizio

  15. Simona
    26 Febbraio 2012 alle 11:20

    Buongiorno,

    siamo due ragazzi giovani di 26 anni io sono a tempo indeterminato il mio lui ha un contratto fino a luglio entrambi abbiamo un garante e vorremmo comprare una casa per un valore di 230.000 mila euro; insieme prendiamo netti al mese 2200 euro abbiamo bisogno di un mutuo 100% è fattibile come progetto???

    grazie in anticipo

  16. Mutuo OnLine
    26 Febbraio 2012 alle 19:19

    Ciao Simona.
    E’ un momento delicato per le banche. Il peggio sembra essere passato grazie all’iniezione di liquidità dalla BCE…ma vedo ancora molto difficile il finanziamento dell’intero prezzo di una casa, almeno fino all’estate. I mutui 100 sono cosa rara e molto onerosi per voi. Essendo voi giovani dovreste informarvi sulle agevolazioni e sui fondi regionali messi a disposizione per giovani coppie e precari come il tuo lui…Vi auguro di riuscirci

Lascia un Commento

Prestito ristrutturazione

Con l'introduzione del bonus del 50% per incentivare la ristrutturare la casa &egrave utile conoscere quale prestito personale richiedere e come procedere per avere una casa 'nuova'...

I pi&ugrave convenienti: Prestiti on line

Miglior Mutuo del mese

Ecco i Migliori Mutui del momento per tasso fisso e tasso variabile e anche per surroga! Calcola e confronta i preventivi per trovare quello pi&ugrave conveniente e risparmiare...

Fai subito un confronto

Ultimissima

Come lo spread influenza i mutui nel 2017 : Si sente tanto parlare di spread, soprattutto in questi periodi, ma qual è l’impatto che questo valore ...

Leggi altre Notizie