Facebook Mutuionline 100 Twitter Mutuionline 100 Google + Mutuionline 100

Il mutuo ipotecario o mutuo ipoteca come forma di garanzia per l’acquisto o la ristrutturazione della casa

Come sai il mutuo è un finanziamento finalizzato all’acquisto o la ristrutturazione di un immobile. L’ente che concede il credito richiede delle garanzie al fine di tutelarsi a fronte di eventuali insolvenze del mutuatario. Esistono comunemente diverse forme di garanzia, la più utilizzata è la fideiussione da parte di una terza persona, chiamata garante, solitamente rappresentata da un familiare del debitore.

Mutuo ipoteca

Quando la garanzia è rappresentata, invece, dall’iscrizione d’ipoteca sull’immobile, si parla di mutuo ipotecario o mutuo ipoteca. In questo caso, la garanzia sul mutuo è rappresentata dall’ipoteca sull’immobile. La durata del contratto supera i 5 anni e viene stipulato davanti ad un notaio, che ricopre il ruolo di garante, il quale provvederà è stipulare il contratto di mutuo ed a registrarlo presso gli uffici competenti, cioè il registro degli immobili, ed infine a verificare se tale registrazione sia andata a buon fine.

Il bene soggetto a ipoteca, la casa, rimane in godimento del proprietario, conservandone la proprietà, ma non può disporne come fosse “libero”. Una volta che il debito viene a mancare o estinto, anche l’ipoteca viene meno. La legge stabilisce che solo il mutuo ipotecario beneficia delle detrazioni fiscali.

La natura del mutuo ipotecario, in poche parole, l’acquisto o la costruzione della propria abitazione, viene richiesto, generalmente, una sola volta nella vita. Già questo aspetto sottolinea l’importanza del prestito casa e di conseguenza di come sia fondamentale informarsi molto bene.

Il mutuo ipoteca, oltre alla somma di denaro, garantisce anche:

Questo compito, in caso di decesso del mutuatario, è trasferito agli eredi, pena la perdita dell’immobile ipotecato.

Cos’è l’ipoteca?

L’ipoteca è “un diritto reale di garanzia su beni immobili o mobili registrati concesso dal debitore che attribuisce al creditore, solitamente la banca, la possibilità di espropriare, anche in confronto del terzo acquirente, l’immobile ipotecato e di poter essere soddisfatto con preferenza, rispetto ad altri creditori, sul prezzo ricavato dalla vendita giudiziale del bene..

Anche con il bene ipotecato il proprietario mantiene sia il godimento che la disponibilità dell’immobile.

L’ipoteca è sottoposta solo a beni stabiliti e mediante la somma predeterminata,  è da ritenere accessoria perchè deve essere presente l’esistenza di un credito/debito del quale è messa a garanzia e tutela per le eventuali insolvenze.

Registrazione dell’ipoteca dell’immobile

Le ipoteche vengono registrate con l’iscrizione presso un apposito “Registro degli Immobili“, consultabile presso il comune dove è ubicato l’immobile.

Un immobile può essere utilizzato per iscrivere più ipoteche; i creditori saranno identificati secondo l’ordine con cui le varie ipoteche vengono iscritte ( si parla di ipoteca di primo grado, di secondo, di terzo e così via).

Durata, estinzione, portabilità di un ipoteca

Il mutuo si estingue con il rimborso totale del credito, quindi fino al versamento dell’ultima rata. L’ ipoteca che lo garantisce rimane in essere fino allo scadere dei vent’anni dalla sua iscrizione. Nel caso il finanziamento sia superiore ai 20 anni l’ipoteca deve essere rinnovata alla data di scadenza.

Con l’introduzione del “Decreto Bersani” l’intervento del notaio per la cancellazione di una ipoteca non è più necessario e comportanto un risparmio sui costi del mutuo.

Parlando di portabilità dell’ipoteca (surrogazione) quando viene estinto un mutuo non c’è più bisogno cancellare l’ipoteca e iscrivere una nuova se si vuole trasferire il mutuo ad un’altra banca. Con il “Decreto Bersani” è sufficiente che nel contratto si notifichi il cambio del soggetto annotando la banca subentrante.

2 Risposte all'articolo. Commenta anche tu!

  1. mutui ipotecari inpdap
    8 Giugno 2011 alle 18:42

    Grazie, articolo molto utile.

  2. Mutuo OnLine
    13 Giugno 2011 alle 14:25

    Ti ringrazio, il mutuo ipoteca è la base per informarsi sul mondo dei mutui casa in generale.

Lascia un Commento

Prestito ristrutturazione

Con l'introduzione del bonus del 50% per incentivare la ristrutturare la casa &egrave utile conoscere quale prestito personale richiedere e come procedere per avere una casa 'nuova'...

I pi&ugrave convenienti: Prestiti on line

Miglior Mutuo del mese

Ecco i Migliori Mutui del momento per tasso fisso e tasso variabile e anche per surroga! Calcola e confronta i preventivi per trovare quello pi&ugrave conveniente e risparmiare...

Fai subito un confronto

Ultimissima

Come lo spread influenza i mutui nel 2019 : Si sente tanto parlare di spread, soprattutto in questi periodi, ma qual è l’impatto che questo valore ...

Leggi altre Notizie