Prestiti personali senza busta paga

Nella categoria dei finanziamenti è stato studiato il prestito personale senza busta paga per soccorrere le persone che non hanno un reddito fisso da dipendente. Ovviamente, come vedremo nel resto dell’articolo, si ha bisogno di garanzie solide e non è una passeggiata ottenerlo. Un suggerimento, per saperne di più, è visitare questo sito dedicato a questo tipo di prestito e tratta il tema in modo completo.

Non essendo dedicato ai dipendenti è quasi sempre richiesto da autonomi, precari, partite iva o disoccupati. Le offerte sono limitate, per esempio il finanziamento delle poste.

Prestiti senza busta paga come funzionano

Prestiti personali, offerte 2015

I finanziamenti si suddividono principalmente in due grosse categorie:

Nella prima tipologia l’erogazione del denaro è finalizzata all’acquisto di uno specifico bene o servizio, mentre nella seconda categoria al finanziamento non deve essere specificata la finalità. Quindi i prestiti personali possono essere destinati a diversi scopi: liquidità, finanziamento di un progetto, acquisto di un bene, spese impreviste o ammortizzare un costo legato a qualcosa di non programmato, ma improvviso.

prestiti personali

Sul mercato le formule di prestito personale sono molte, si va dai prestiti veloci al micro credito, fino ad arrivare a prestiti tramite cessione del quinto dello stipendio o soluzioni per soggetti senza busta paga. I prestiti senza busta paga è un prodotto sempre più richiesto negli ultimi anni e sono riferiti a persone che non possono fornire la garanzia di un regolare stipendio mensile come modo di tutela alla banca.

L’accesso al finanziamento è più fattibile, ma ovviamente devono essere presente alcune garanzie accessorie per l’erogazione. A tutela del finanziamento può essere presentato un reddito da locazione, un’ipoteca immobiliare oppure la firma di un soggetto garante. I prestiti personali senza busta paga prevedono però l’erogazione di somme di denaro molto basse, che difficilmente possono superare la soglia dei 2 mila euro, anche se alcune finanziarie riescono a concedere più denaro.

La valutazione della fattibilità ed il calcolo delle rate del prestito possono essere comodamente effettuare da casa tramite strumenti on line. Navigando sui siti specializzati che forniscono comparatori per confrontare i migliori preventivi di diverse banche. Le società qualificate che operano online propongono soluzioni personalizzate e preventivi gratuiti in pochissimi click, ma prestate sempre attenzione alle condizioni e alle clausole per il rimborso del debito.

Un appunto importantissimo è quello de itassi d’interesse. Essendo un prestito a più alto rischio per le finanziarie, i tassi tendono a crescere. Qui potete trovare i tassi usurai fissati dalla Banca d’Italia.

Se necessitate di tale finanziamento è possibile richiederlo on line da questa pagina, compilando il modulo, si verrà ricontattati entro 48 ore.

4 commenti su “Prestiti personali senza busta paga”

  1. Maria Gabriella

    Ho bisogno di 1000 euro….ho solo l assegno di mantenimento di 200€….vivo in una casa prestata da amici…vi prego aiutatemi…

  2. Salve sono Cira sono una casalinga quindi non ho reddito avrei bisogno di 5000euro come posso averli mio marito è un dipendente a tempo indeterminato ma visto che ha già troppi finanziamenti quindi non possiamo averlo un altro,è possibile averlo io con la firma sua da garante?

  3. Salve io avrei bisogno di 2000 euro lavoro ma non ho la busta paga è possibile avere una carta con 2000 euro e poi restituire in rate con pagamento bollettini postali grazie

    1. Mutuionline 100

      Si è possibile, i modi per ottenere il prestito sono diversi:

      • con un garante o fidejussione,
      • con un ipoteca di un immobile,
      • cointestando il prestio.

      Può provare da questa pagina a fare una richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su