I prestiti di Agos per il 2013. Prestiti flessibili su misura.

Ci vuole proprio un bell’aggiornamento sulle nuove offerte Agos, leader nel mondo dei prestiti flessibili che continuano ad essere l’emblema del nuovo modo di fare prestito, che va profilandosi, man mano che si modificano le esigenze dell’economia paese.

agos ducato prestito su misura

Soluzioni e prestiti flessibili su misura

Agos propone un ampio ventaglio di prodotti per ogni esigenza ed adattati alle possibilità di ognuno (prestiti flessibili). Una delle prerogative dei prestiti flessibili, nei limiti di quanto stabilito contrattualmente, è difatti la possibilità di cambiare o saltare la rata. Le varie finanziarie si stanno man mano adeguando a questa nuova filosofia finanziaria.

Passiamo a sbirciare le nuove condizioni standard che vengono proposte per un prestito on line di 12000 euro:

  • Periodo di rimborso: 120 mesi (Rate da 151,80 euro al mese);
  • Taeg: 9,62%;
  • Voci incluse nel Taeg: interessi, commissioni di istruttoria pari a 240 euro, imposta di bollo su finanziamento pari a 14,62; imposta su rendiconto annuale di fine rapporto pari a 1,81 euro per importi superiori a 77,47; spesa mensile gestione pratica pari a 1,30 euro.

I prodotti finanziari offerta da Agos:

  • Duttilio, noto per essere tra le forme di finanziamento più note nel campo dei prestiti flessibili.  Ottenibili 10.000 euro in 60 mesi con rata a partire da 211,75 (Taeg: 10,70%). In caso di esito positivo, si avranno i soldi in sole 48 ore. Nei tempi contrattuali stabiliti con Duttilio si può cambiare o saltare rata, e tutto ciò a partire dalla settima rata e dopo aver pagato almeno le prime tre rate. Se si è, inoltre, intenzionati eventualmente ad estinguere anticipatamente il prestito, non verrà applicata nessuna penale.
  • Piccolo Prestito ricaricabile, ovvero apertura di credito revolving. L’esempio applicativo presente sul sito mostra le seguenti condizioni: linea di credito concessa (si paga solo sull’importo utilizzato) pari a 1500 euro, Taeg a regime dell’11,32%. Perché in questo caso si parla di Taeg a regime? Semplice, in quanto, in base al tipo di finanziamento, esso può oscillare in funzione del grado di intensità dell’utilizzo di credito.  Il fido non è predeterminato ma personalizzabile su richiesta del cliente. La rata minima è il 3% del fido concesso. Man mano che si rimborsano le rate, si va a ripristinare la linea di credito. Se si è intenzionati a non utilizzare più tale linea di credito, è sufficiente non re-impiegare la ricostituzione di liquidità e pagare solamente l’utilizzato (principali accortezze di un buon utilizzo del revolving).
  • Consolidamento: anche Agos offre l’opportunità di concentrare più prestiti in uno solo, con un’unica rata da tenere a mente.

Non perdete le offerte Agos, e soprattutto dosate la convenienza del prestito con la giusta flessibilità, ingrediente fondamentale  per gestire il bilancio familiare senza troppa ansia e soprattutto sul fronte di imprevisti o sbilanci di flusso (nel senso che le entrate previste slittano o sono posticipate rispetto alle spese da sostenere). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su