R – Rata – Relazione Notarile – Registrazione – Rendita Catastale – Rinegoziazione –Ribor – R.I.D. – Risoluzione del contratto – Rogito

Rata

E’ l’importo che il debitore è tenuto a pagare periodicamente per la restituzione del prestito, in base alle scadenze stabilite nel contratto: mese, trimestre, semestre

Relazione Notarile

Documento predisposto dal Notaio da cui si evince che l’immobile offerto in garanzia per il finanziamento è libero da gravami che potrebbero limitarne la disponibilità.

Registrazione

E’ il momento del deposito delle scritture private non autenticate di natura negoziale che riguardano immobili presso l’Ufficio del Registro Immobiliare.
Ha validità ai fini fiscali e la mancata registrazione di un atto di compravendita immobiliare non comporta l’invalidità contrattuale ma la sua esibizione in giudizio.

Rendita Catastale

Il reddito immobiliare o tariffa esprime, in moneta legale, la rendita media unitaria che si ricava da ciascuna unità, al netto di spese e al lordo di imposte e tasse. La rendita catastale viene determinata analiticamente per ogni categoria e classe su un certo numero di unità immobiliari tipo.

Rinegoziazione

E’ un accordo in base al quale, per un mutuo diventato particolarmente oneroso, ad esempio perché in origine era stato contratto ad un tasso di interesse molto elevato, viene concesso al debitore di pagare gli interessi e di rimborsare il prestito con rate di ammortamento diverse da quelle originariamente pattuite.

RIBOR

Roma Interbank Offered Rate, oggi sostituito con l’EURIBOR. Il RIBOR era il tasso di riferimento per il costo del denaro a breve termine con cui le banche si scambiavano il denaro sulla piazza di Roma fino al 1998, anno di introduzione dell’euro.

R.I.D.

(Rimessa Interbancaria Diretta)Disposizione di addebito automatico su conto corrente, spesso utilizzata per pagare debiti rateali con comodità.

Risoluzione contratto

In caso di continui ritardi nel pagamento delle rate (almeno 7), vi è la decadenza dai termini di rateizzazione e la risoluzione del contratto per inadempimento, con conseguente obbligo di restituzione immediata dell’intero capitale e di tutti gli accessori maturati.

Rogito

Il rogito notarile è l’atto conclusivo della compravendita immobiliare per mezzo del quale si trasferisce la proprietà dell’immobile dal venditore al compratore. Deve essere redatto obbligatoriamente da un notaio e obbligatoriamente in forma scritta (art.1350 del Codice Civile)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su